28 aprile 2017
Aggiornato 14:00
La Stagione delle Arti aggrega i romani

Il Parco della Musica, Foro di spettacolo e cultura a Roma

Qualcosa per tutti, per ogni Musa e per ogni età. per tutti i visitatori che vengono a respirare e ascoltare cultura nelle tre sale affiancate da numerosi altri spazi nel complesso progettato da Renzo Piano.

ROMA - E' la casa dell'Accademia di Santa Cecilia, tempio della musica sinfonica a Roma: ma non solo. L'Auditorium Parco della Musica è un foro di incontro nella capitale.
La Stagione delle Arti va da settembre a luglio e quest'anno raccoglie una lunga serie di festival: quello del Gospel che corona il periodo natalizio, quello del jazz, la danza con Equilibrio, quello delle Scienze e Roma Rock; il festival LibriCome e gli Inediti d'Autore declinati al femminile con Emma Dante. Ma anche attività per i bambini e i cicli di lezioni di jazz, lezioni di storia, lezioni di rock, lezioni di ascolto. E poi 250 concerti da Baccini a Capossela, da Patti Smith a Art Garfunkel.

La Stagione delle Arti aggrega i romani
Il Parco è diventato negli anni un punto di aggregazione per la cultura e lo spettacolo, con circa un milione di spettatori paganti l'anno scorso.
Qualcosa per tutti, per ogni Musa e per ogni età. per tutti i visitatori che vengono a respirare e ascoltare cultura nelle tre sale affiancate da numerosi altri spazi nel complesso progettato da Renzo Piano. L'Auditorium nei suoi quasi quattordici anni è diventato un patrimonio collettivo di tutti i romani.