26 maggio 2017
Aggiornato 18:30
Seduzione

Seno, lato B? No, per 7 uomini su 10 sono le gambe il primo strumento di seduzione della donna

Al primo posto nella hit parade degli strumenti di seduzione femminili si piazzano le gambe, a differenza di quanto si credeva. Ecco come mantenerle sempre in forma e affascinanti, a prova di sguardo

Gli italiani amano le gambe femminili (© SvetlanaFedoseyeva | shutterstock.com)

«Saran belli gli occhi neri, saran belli gli occhi blu, ma le gambe a me piacciono di più…». Così recitava una canzone degli anni ’30 cantata da Enzo Aita. E oggi, a quanto pare le cose non sono cambiate. Niente seno o ‘lato B’ agli occhi degli uomini, ma proprio le gambe si confermano sinonimo per eccellenza di femminilità. Ma spesso gli inestetismi possono rendere la loro vita difficile. Ecco le soluzioni

Le gambe... avanzano
Se comunque gli uomini non disdegnano il seno o il lato B, sono tuttavia le gambe ad avere la meglio in fatto di seduzione. Lo attesta uno studio condotto da Osservatorio Esthelogue per Icoone Laser – appartenente al Gruppo El.En. che da oltre trent’anni produce tecnologie laser per la medicina, la dermatologia e la chirurgia – con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) su circa 2.500 italiani di età compresa tra i 18 e i 65 anni, attraverso un monitoraggio online sui principali social network, blog, forum e community dedicate e su un panel di 30 esperti di psicologia e fisioterapia, per scoprire quali sono i principali strumenti di seduzione delle donne.

Come sono le gambe che seducono?
Per ben 7 uomini su 10 (71%), le gambe che seducono sono lunghe, affusolate e curate, e sono ritenute lo strumento seduttivo per eccellenza in una donna. Le gambe arrivano così a battere gli occhi (con il 68% di preferenze) e il seno (con il 64%). Il ‘lato B’ invece si piazza a sorpresa soltanto al quarto posto (con il 62%), apprezzato e osservato da 6 uomini su 10. Ma perché le gambe sono così apprezzate? Per il 45% degli uomini questo dettaglio del corpo della donna rappresenta la massima espressione di erotismo ed eleganza; per altri invece (27%) richiamano stile e charme che stanno diventando sempre più rari in questa società contraddistinta da ostentazione ed eccessi.

Quali i nemici delle gambe?
Le gambe, per quanto belle, possono avere molti nemici. Quali sono i principali? Al primo posto, come probabilmente ogni donna sa, c’è la cellulite (87%), insieme ai capillari rotti (69%). E se le donne puntano soprattutto su attività fisica (75%) e alimentazione sana (71%) per mantenere le loro gambe perfette, un esperto su 2 (52%) consiglia di utilizzare anche trattamenti tecnologici di ultima generazione nel campo estetico. «Le principali problematiche delle gambe delle donne sono legate alla formazione della cellulite – afferma il dott. Andrea Pelosi, fisioterapista – In realtà non dobbiamo trattare la cellulite come un inestetismo, ma come una vera e propria patologia. Dietro a questo problema si può nascondere un’insufficienza linfatica, un’insufficienza di microcircolo e persino un’insufficienza venosa. Il trattamento Icoone Laser migliora le problematiche di natura microcircolatoria, di rilassamento cutaneo legato a una condizione di invecchiamento perché, laddove c’è un’insufficienza di microcircolo, abbiamo anche un precoce invecchiamento della cute – prosegue l’esperto – Migliora la texture del tessuto e quello che è il ritorno linfatico, ridando anche elasticità alla pelle. Anche l’attività fisica è molto importante, ma non bisogna esagerare. Infatti molte donne tendono a sovraccaricare il lavoro muscolare non rendendosi conto che ipertrofizzando la muscolatura non si fanno del bene: infatti il muscolo sovraccaricato ‘spinge’ in fuori la cellulite e la gamba diventa più brutta».

L’incubo cellulite
Il principale incubo di tutte le donne è dunque la cellulite: lo pensa l’87% delle intervistate. Questo inestetismo cutaneo è causato principalmente dagli estrogeni, ovvero gli ormoni sessuali femminili. Si tratta di un accumulo di grassi in zone specifiche e circoscritte del corpo come le cosce, i glutei e i fianchi. Un altro problema frequente sono i capillari rotti (69%), detti teleangectasie. Non sono altro che capillari dilatati e la loro origine può essere legata a disturbi circolatori. Le smagliature (65%) sono un altro inestetismo tipico delle gambe. Un danno a livello epidermico difficile da curare, ma che si può sicuramente migliorare.

Come si affrontano queste problematiche?
Quando insorgono queste problematiche, le donne le affrontano in maniera diversa. Per il 65% il primo passo è quello di evitare gli eccessi (78%): quindi stop a fumo (54%), alcol (52%) e vizietti come l’aperitivo con patatine (45%) o la comodità di ascensori (32%) e scale mobili (27%). Una soluzione per restare in forma rimane la palestra (75%), dove seguire un piano di esercizi mirato e continuativo, senza dimenticare l’abbinamento con un regime alimentare controllato e bilanciato (71%), ricco di proteine (65%), ferro (62%) e vitamina C (53%). Secondo gli esperti, per mantenere le gambe giovani e in forma non bastano solo dieta e sport, ma trattamenti tecnologici di ultima generazione (52%), che promettono risultati efficaci nel breve periodo. Tra i più diffusi è il sistema brevettato Icoone Laser, considerato tra i trattamenti più efficaci del settore secondo gli esperti. Il trattamento tecnologico a massaggio e a led permette il miglioramento della circolazione (71%), della tonicità cutanea (62%) e del grado di ritenzione (55%). La sua efficacia è data soprattutto in presenza di un danno vascolare che causa gonfiori (58%) e diminuisce l’elasticità cutanea (55%).

Le gambe più belle, secondo gli italiani
Se le gambe sono un’arma senza rivali, a chi appartengono le gambe regine della seduzione per eccellenza? Gli italiani non hanno dubbi, quelle più sexy del mondo sono quelle di Gisele Bündchen (52%), l’elegantissima top model che proprio con le sue sinuose gambe ha cavalcato le passerelle più importanti del mondo; al secondo posto invece si classifica Naomi Campbell (45%), la ‘Venere nera’ che sulle gambe ha costruito una carriera e che, anche grazie a loro, è stata inserita dalla rivista People tra le 50 donne più belle del mondo. Medaglia di bronzo invece per la cantante Christina Aguilera (38%) le cui gambe sono state giudicate tra le migliori del mondo della musica dalla rivista The Sun. Chiudono la top 5 Julia Roberts (27%) e la top model brasiliana Adriana Lima (23%).