30 aprile 2017
Aggiornato 05:00
Animali fedeli

Ecco Thor, il cane rimasto solo che ogni giorno ripercorre la passeggiata che faceva con il padrone

Un tenero cane rimasto solo dopo che il padrone è morto, circa un anno e mezzo fa, ripete ogni santo giorno il percorso della passeggiata che faceva con il suo compagno umano. La storia e il video

Thor in uno screenshot del video di YouTube (© Canal LC - Mais Você - YouTube)

Bianco e tutto pelo. Ecco Thor il cane che ogni giorno ripete tutto solo il percorso della passeggiata che compiva insieme al suo adorato proprietario, deceduto circa un anno e mezzo fa. A raccontare la sua curiosa, ma non insolita storia è un’emittente brasiliana.

Tutti lo conoscono
Nella cittadina di Caçapava do Sud, nella regione brasiliana di Rio Grande do Sul, il cane Thor non è uno sconosciuto. Ma, soprattutto, sono ormai abituati a vederlo ogni mattina uscire per strada tutto solo e farsi la sua ‘solita’ passeggiata. La stessa che compiva con il suo padrone Cláudio Cantarelli, morto all’età di 58 anni. Ma non solo: Thor infatti non si limita a percorrere la strada, ma si ferma anche negli stessi posti dove era solito fermarsi Cláudio. In questi frangenti non insolito che qualcuno si fermi a sua volta per fargli qualche carezza.

Una nuova casa
Per chi temesse che Thor viva abbandonato a se stesso, chiariamo che in un primo momento il cane era stato affidato ai parenti del suo ex padrone ma poi, dato che questi non potevano tenerlo con sé, è stato affidato su precisa richiesta alla vicina di casa del signor Cláudio. La donna, che si chiama Saionara Freitas, ha voluto prendersi spontaneamente cura del cane. «Conoscevo già Thor, e così ho chiesto se potevo prenderlo – ha dichiarato in un’intervista – Era malato e terribilmente triste».

La ripresa
Per Thor la dipartita del suo padrone è stato un trauma. Si era infatti ammalato e pareva volersi lasciare morire. Ma le cure e l’amore della vicina di casa hanno fatto il miracolo. Il cane ha iniziato a riprendersi e, quando si è sentito in forze ha mostrato il suo desiderio di uscire di casa al mattino per fare la sua ormai famosa ‘passeggiata ricordo’. «La mattina mi alzo presto – racconta Saionara – gli preparo da mangiare e poi gli apro il cancello perché possa fare le passeggiate a cui è abituato». «Cláudio lo portava a passeggiare ogni giorno – aggiunge una donna che gestisce nel quartiere un negozio di acconciature – Era amico di tutti, un artista. Adesso Thor passeggia per lo stesso percorso. Ho notato che si ferma anche negli stessi posti. È impressionante».

Il video con la storia di Thor