30 aprile 2017
Aggiornato 05:00
Aveva 90 anni

Addio a Chuck Berry, leggenda del rock

Fu lui a riunire per la prima volta il blues e lo swing. I primi a scoprirlo al di qua dell’oceano furono musicisti inglesi come Beatles e Rolling Stones.

Chuck Berry (© ANSA)

WASHINGTON - Il rock'n roll ha perso uno dei suoi padri fondatori: il chitarrista e cantante americano Chuck Berry, morto all'età di 90 anni, poteva vantarsi di aver cambiato la storia della musica.
Charles Edward Anderson Berry Sr è stato trovato privo di sensi dai soccorritori ed è stato dichiarato morto alle 13.26 locali (19.26 italiane) di ieri, stando a quanto precisato dalla polizia della contea di Saint Charles, Missouri: «E' con tristezza che la polizia della contea di Saint Charles conferma la morte di Charles Edward Anderson Berry Sr, meglio conosciuto come il leggendario musicista Chuck Berry». Al momento non sono state precisate le cause del decesso.

Soprannominato «Crazy Legs»
Chuck Berry lascia un'opera immensa, da «Maybellene» a «Roll Over Beethoven» a «Johnny B. Goode», che ha influenzato diverse generazioni di musicisti.
Soprannominato «Crazy Legs», per il suo ineguagliabile gioco di gambe, Chuck Berry era nato 18 ottobre 1926 a St Louis, in Missouri. Il giorno del suo 90esimo compleanno aveva sorpreso tutti annunciando l'uscita di un nuovo album, il primo in quasi 40 anni. Intitolato semplicemente «Chuck», l'album è stato registrato in studi vicino a St. Louis e dovrebbe uscire nel corso dell'anno.