23 maggio 2017
Aggiornato 14:30
Stop al tour

Ligabue deve operarsi alle corde vocali

Il rocker dovrà sottoporsi a un intervento per rimuovere un polipo alla corda sinistra: «Mi hanno diagnosticato la malattia di chi canta». Le date del tour posticipate a settembre/ottobre.

Ligabue, sospeso il tour per problemi a una corda vocale (© ANSA)

MILANO - Ligabue ha sospeso il tour «Made in Italy - Palasport 2017» a causa di problemi alla corda vocale sinistra che non gli permettono di cantare e che lo costringeranno a operarsi: le prossime date vengono rinviate a settembre-ottobre. «Mi hanno diagnosticato la malattia professionale di chi canta» ha comunicato il cantante sui social.
Già durante il concerto del 14 marzo scorso al Mediolanum Forum di Assago Ligabue si era scusato con i fan: «Va beh ragazzi, parliamoci chiaro: sentite come son conciato con la voce. Sì, è così così. Purtroppo ho avuto una ricaduta e quindi si sente, faccio molta fatica a gestire proprio il cantato però non me la sentivo di far saltare il concerto all'ultimo. Quindi adesso andiamo dritti un po' al sugo, ce la metto tutta, faccio veramente tutto quello che posso, vi chiedo scusa» aveva detto.

Un polipo alla corda vocale sinistra
Sui social oggi ha chiarito di essersi fatto visitare e di aver scoperto di avere un polipo alla corda vocale sinistra. «Il polipo non ti permette di poter cantare e quindi io adesso non posso cantare. Devo fare un intervento che mi dicono essere abbastanza semplice che però richiede qualche mese di recupero per la piena funzionalità delle corde vocali. Insomma, morale: ovviamente io vengo da 17 concerti fantastici in cui ho potuto vedere la gioia, l'entusiasmo, la passione di tutti quanti voi che c'eravate e adesso mi tocca spostare, fermare il tour» ha scritto. «Ho la mia agenzia che sta facendo il diavolo a quattro ma vorrà fare sì che questo tour si svolga a settembre e ottobre esattamente negli stessi palazzetti, nelle stesse città dove avete già preso i biglietti e quindi io potrò mantenere questa promessa ma soprattutto potrò continuare a godere di quello di cui ho goduto purtroppo per un breve tempo» ha concluso.

I bigletti acquistati restano validi
Il tour ripartirà il 4 settembre da Rimini con il recupero del concerto del 10 aprile e continuerà con le date successive. I biglietti acquistati restano validi per le nuove date corrispondenti. Chi volesse può richiedere il rimborso dei biglietti rivolgendosi ai punti vendita se sono stati comprati entro e non oltre il 14 aprile 2017.