27 aprile 2017
Aggiornato 01:00
Viaggi insoliti

I 9 musei al mondo più raccapriccianti e spaventosi

In genere i musei ospitano antichità, rarità, opere d’arte e così via. Molti sono coloro che li visitano e altrettanti sono coloro che li ritengono noiosi. Ma, nel mondo ci sono almeno nove musei che faranno ricredere tutti quanti, tanto sono raccapriccianti e spaventosi. Eccoli, uno per uno

Ci sono molti strani musei nel mondo (© German 20S | shutterstock.com)

Musei da brivido, o addirittura da ribrezzo o per stomaci forti. Già! Esistono anche questi nel mondo. E sono almeno nove. Per chi non ha la fortuna (o ce l’ha: dipende dai punti di vista) di poterli visitare di persona, ecco un elenco dei 9 musei che forse è meglio vedere soltanto in foto. Tenetevi forte.

1. Il museo della psichiatria
Per stomaci davvero forti, ecco il museo della psichiatria di Reggio Emilia. La medicina nel tempo, e per fortuna, ha fatto passi da gigante – specie in discipline come la psichiatria. Un tempo infatti avere problemi mentali spesso significava firmare la propria condanna a morte o, comunque, a una vita orribile. E di questo ne è infatti testimone questo museo. Qui vi sono difatti raccolti tutti i metodi di ‘trattamento’ dei disturbi mentali a cui venivano sottoposti loro malgrado i pazienti – definiti ‘matti’. Ed ecco così la sfilata di elettroshock, lobotomie e altri trattamenti invasivi più o meno violenti e raccapriccianti. Vedere certe cose fa venire l’amaro in bocca, ma a volte è importante sapere cosa si faceva in passato alle persone: anche quelle che in realtà ‘matte’ non lo erano.
Fai un giro per il museo con questo video.

2. Il museo dei ventriloqui
Parlando di ‘orrori’, e proseguendo dal museo della psichiatria. Ecco il museo dei ventriloqui. Come nel più comune cliché dei film dell’orrore, appunto, ecco una variegata raccolta di bambole e pupazzi utilizzati dai ventriloqui nel passato, quando questi spettacoli erano in voga. Oggi, visitare questo museo ha dell’inquietante. Ci si sente di avere migliaia di occhi puntati su di sé, e si è colti dal timore che qualche pupazzo possa prendere vita e ripetere le gesta della protagonista del film ‘La bambola assassina’.
Fai un giro per il museo con questo video.

3. Il Dungeon di Londra
Questo è tra i musei più famosi al mondo. È meta di molti turisti, sebbene sia piuttosto inquietante. Se siete sopravvissuti al museo della psichiatria, allora troverete molto interessante vistare questo museo in parte sotterraneo. Qui potrete trovare una rassegna di quelli che sono i più raccapriccianti mezzi di tortura che venivano utilizzati nel Medioevo. Chi volesse visitarlo è avvertito: non tutti riescono ad arrivare alla fine del percorso e se ne scappa prima.
Fai un giro per il museo con questo video.

4. Le catacombe di Palermo
Particolarità tutta italiana, in realtà non è un vero e proprio museo. Nonostante ciò sono diventate meta di numerosi visitatori. È letteralmente un ‘museo della morte’. Qui, infatti, si possono trovare un’infinità di cadaveri portati qui fino al 1600. Molti di questi resti conservano ancora i propri vestiti, e sembrano quasi dormire. Se non si ha paura della morte, allora si può pensare di farci una capatina.
Fai un giro per il museo con questo video.

5. Il museo di antropologia di Lombroso
Per restare sempre in patria, ecco il museo dedicato a Cesare Lombroso. Lui è stato il fondatore della criminologia, secondo cui i tratti somatici di una persona potevano indicare se questa era un criminale o meno. Per questo motivo ha iniziato a raccogliere reperti derivanti dalle autopsie per poi conservarli in formalina e poterli studiare in seguito. Anche la visione di questi reperti è destinata a stomaci forti e agli appassionati della materia.
Fai un giro per il museo con questo video.

6. Il museo di anatomia di Fragonard
In tema è anche il museo di anatomia di Fragonard. Lui era un anatomista del ‘700 che viveva a Parigi. E qui decise di fondare un museo che raccogliesse la più numerosa possibile raccolta di cadaveri e parti anatomiche da mostrare fin nel più piccolo dettaglio. Per fare ciò, iniziò a raccogliere cadaveri umani e animali. Poi, dopo averli scuoiati, ne faceva risaltare muscoli, tendini e altre parti del corpo. Anche per questo museo è necessario portarsi dietro un rimedio antinausea o vomito. I corpi esposti sono tutti veri e pochi resistono a tale spettacolo.
Fai un giro per il museo con questo video.

7. Il museo delle cere
Anche questo assai famoso, si trova sempre a Londra. Qui si trovano le riproduzioni fedeli a grandezza reale di numerosi personaggi famosi e storici. Fin qui niente di male, se si ama questo genere di riproduzioni. Ma l’inquietante di questo museo è nella sua nascita. La sua fondatrice, Madame Tussaud, infatti, per le prime statue di cera utilizzò i cadaveri di persone vere. Questi orrendi manufatti oggi sono però conservati in una sala dedicata.
Fai un giro per il museo con questo video.

8. Il museo di Mutter
Peer restare sempre sul macabro e sull’orrendo. I fan di questo genere di cose troveranno pane per i propri denti nel museo di Mutter. Qui potranno trovare tutto il peggio delle malformazioni e deformazioni umane. Dai tumori giganteschi alle donne trasformate in sapone, per arrivare a che a intestini pieni di feci o uomini con tre gambe… insomma tutto il peggio che si possa davvero vedere.
Fai un giro per il museo con questo video.

9. Il museo del purgatorio
È un museo che si trova a Roma, sul Lungotevere Prati, e non poteva essere altrimenti. Non è in realtà meta di grande richiamo, ma visitarlo può essere un’esperienza che difficilmente si dimentica per il senso di inquietudine che trasmette. Qui sarebbero conservati oggetti che segnano il ritorno delle anime dal purgatorio. Il purgatorio è quel luogo da cui le anime cercano di andarsene per ottenere la beatitudine eterna. Gli oggetti riportano pertanto fisicamente il tentativo delle anime perdute per uscire da questa condizione. L’atmosfera che si respira è di disperazione, e si ha la brutta sensazione di essere circondati da anime senza pace o spiriti.
Fai un giro per il museo con questo video.