26 aprile 2017
Aggiornato 19:00
Stranezze alimentari

Conosci Durian, il frutto più puzzolente al mondo?

Una ricerca svela il segreto del frutto più puzzolente al mondo, il Durian

Durian, il frutto più puzzolente al mondo (© nine_far | shutterstock.com)

THAILANDIA – C’è un frutto che cresce in Thailandia che si chiama Durian. E fin qui, niente di male. È un nome come un altro. Ma c’è un qualcosa di molto particolare che caratterizza questo frutto: la puzza che emette. Un fetore così potente che i termini per descriverlo sono altrettanto forti. Gli scienziati hanno cercato di scoprire il segreto della sua puzza.

I termini si sprecano
Le parole per descrivere la puzza che il Durian emette si sprecano: si va dalla carne in decomposizione o avariata fino alla fogna. Ma anche puzza di calzini particolarmente sporchi o di uova marce. Un olezzo così potente che alcune persone possono avere conati di vomito. In Thailandia, poi, il suo trasporto nei mezzi pubblici è stato vietato, così come il portarlo negli alberghi del Sudest Asiatico.

Qual è il segreto?
Ma perché questo frutto puzza così tanto? La domanda che nel tempo si saranno posti in molti ha trovato risposta, oggi, in uno studio pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry e condotto dai ricercatori tedeschi del Centro di Ricerca per la Chimica Alimentare.

Lo studio
Il dottor Li JX e Colleghi hanno sezionato il frutto per carpire il segreto dell’olezzo infernale. Hanno così scoperto che è composto da ben 19 sostanze che sono responsabili della puzza. Tra queste, la principale – come si sospettava – è lo zolfo. Questo composto è noto per dare il tipico odore di ‘uova marce’ a verdure come cavoli o altri vegetali solforati. Altri composti trovati nel Durian sono l’Etil-2S-2-methylbutanato, l’Etil cinnamato, l’1-ethylsulfanyl etantiolo, il 3-methylbut-2-ene-1-tiolo e il solfuro di idrogeno: tutte sostanza che contribuiscono all’insopportabile odore.

Peccato per l’odore
Il perché se si incide la buccia di questo frutto si sprigionino così tante sostanze che lo rendono rivoltante per alcuni, ancora non si sa. Però è davvero un peccato che molti siano scoraggiati dal mangiarlo per via dell’odore. Il Durian, infatti, è anche noto per possedere proprietà benefiche per la salute di intestino, apparato digerente, fegato, cuore e sistemi cardiovascolare e nervoso. Si ritiene inoltre prevenga e combatta la stipsi, l’ipertensione e riduca i livelli di colesterolo LDL, o cattivo. Infine si ritiene abbia proprietà antiossidanti, e qualcuno si spinge a definirlo anche un frutto afrodisiaco – a patto che ci si tappi il naso (!).

Il Durian
E’ il frutto di una pianta che può raggiungere anche i 50 metri di altezza, appartenente alla famiglia delle Malvacee. Si presenta di colore verde o marrone chiaro. È di forma ovale ed è grande circa 30 cm in larghezza, con un diametro tra i 12 e i 15 cm. Il frutto è ricoperto di grosse spine, con una buccia piuttosto dura.