26 maggio 2017
Aggiornato 18:30
Occhi al cielo

Marte: sulla sua superficie perfino una palla. Chi l'ha realizzata?

La Nasa pubblica le foto di una ‘palla’ che spicca sulla superficie del pianeta Marte. La sfera non la prima né l’ultima delle stranezze immortalate sul pianeta rosso da quando è oggetto di studio

La strana palla su Marte (© NASA)

Che cos’è quella palla che appare perfettamente visibile sulla superficie di Marte? Le ipotesi, come sempre in questi casi, si sprecano. C’è così chi ricorre alla solita convinzione che Marte fosse abitato, e pertanto anche la ‘pallina’ sia un residuo di una civiltà che, chissà quando, ha popolato il pianeta rosso. Poi c’è chi, più realisticamente, ritiene che sia il prodotto di un’eruzione vulcanica o il risultato di un impatto con un meteorite. Chi ha ragione?

Davvero ‘curiosity’
Comunque la pensiate, la palla immortalata da Curiosity è davvero curiosa: appare infatti come una perfetta sfera, proprio come fosse un prodotto lavorato da qualche mano esperta. Possibile dunque che sia soltanto il risultato di un fenomeno naturale? Che ci fa, una sfera solitaria, di quelle fattezze, in mezzo ad altre rocce e polvere prive di forma precisa? Mah?

La ‘sferula’
A rispondere all’annosa domanda ci pensano gli esperti della NASA i quali ritengono che altro non sia che una ‘sferula’ marziane, come quelle più volte osservate per mezzo dei rover dell’Agenzia Spaziale americana. Gli esperti ritengono che sia una formazione nata dalle rocce sedimentarie che popolavano la superficie di Marte quando c’era l’acqua che le modellava. Altri, più di recente, ritengono che sia il prodotto del magma fuoriuscito (e quindi diventato lava) a causa dello scontro con un qualche corpo celeste che avrebbe impattato sulla superficie del pianeta. A supportare quest’ultima ipotesi è la presenza anche sul nostro pianeta, specie nei deserti, di formazioni simili.

Non è l’ultima
Le immagini che arrivano regolarmente dalla sonda Curiosity e dagli altri rover hanno nel tempo solleticato le ipotesi più bizzarre, grazie proprio alla stranezza delle forme immortalate. Così si è passati dal misterioso e gigantesco ‘volto’,

Il volto su Marte

Il volto su Marte (© NASA)

alle ‘ossa’ misteriose anch’esse come una presunta sagoma che delineava le fattezze di una donna
La donna su Marte

La donna su Marte (© NASA)

o anche a piramidi e così via. Insomma, da Marte ci si può davvero aspettare di tutto e questa della palla non è dunque l’ultima delle curiosità che potranno arrivare.