27 aprile 2017
Aggiornato 01:30
Lifetyle

Bambini più intelligenti se la mamma mangia frutta

Mangiare più frutta quando si è in gravidanza pare possa rendere più intelligente il bambino che si porta in grembo

Mangiare frutta in gravidanza rende i bambini più intelligenti (© shutterstock.com)

Ogni mamma vorrebbe avere un bambino intelligente. Se spesso questo può essere dovuto a fattori genetici, ambientali e altro ancora, pare che anche l’alimentazione in gravidanza abbia il suo peso. Secondo i ricercatori dell’Università degli studi Alberta (Canada), le madri che hanno consumato più frutta durante la gravidanza hanno dato alla luce bambini con più elevate performance cerebrali a un anno d’età.

Un largo studio
Per questo studio, i ricercatori guidati dal dottor Piush Mandhane hanno studiato gli effetti dell’assunzione di frutta durante la gravidanza sul cervello di 3.500 bambini, che facevano parte del Canadian Healthy Infant Longitudinal Development (CHILD) Study. I partecipanti sono stati sottoposti a una serie di test cognitivi, e i risultati pubblicati sulla rivista EbioMedicine mostrano che uno dei più grandi fattori predittivi dello sviluppo cognitivo era quanta frutta hanno consumato le mamme durante la gravidanza. E più frutta le mamme avevano consumato, maggiore era lo sviluppo cognitivo del loro bambino.

Confermare i dati
Per confermare quanto scoperto e comprendere meglio gli effetti della frutta sullo sviluppo del cervello nel feto e nelle prestazioni cognitive a un anno di età, il dottor Chan insieme al dottor Francois Bolduc hanno condotto una serie di esperimenti sui moscerini della frutta, scoprendo che i risultati erano sovrapponibili. Se dunque mangiare più frutta durante la gravidanza può davvero migliorare lo sviluppo del cervello, i ricercatori avvertono che non si deve comunque abusarne poiché si può rischiare di sviluppare condizioni come il diabete gestazionale, per cui è sempre bene seguire i consigli del proprio medico.