25 febbraio 2017
Aggiornato 21:00
Solidarietà

Abruzzo sotto la neve. La toccante letterina di un bambino che dice «grazie» ai soldati

Il piccolo Giovanni ai soldati: «grazie di essere venuti ad aiutarci». La letterina che ha scaldato il cuore anche di chi è rimasto al freddo per giorni

Nevicata (© RimDream | shutterstock.com)

A Villa Santa Maria, in provincia di Chieti, è nevicato abbondantemente. Il paese, come altri in Abruzzo, era rimasto isolato. In quei giorni però sono arrivati i militari a portare soccorso. Il piccolo Giovanni, rimasto colpito dall’intervento di questi ‘salvatori’ in divisa ha scritto loro una toccante letterina dove esprime tutta la sua gratitudine e li ringrazia.

La lettera

Qui sotto la foto della lettera inviata ai soldati, e più sotto il testo riportato.

(© )

«Cari soldati, grazie di essere venuti ad aiutarci in questo momento così difficile, con tutta questa neve. Quando siete arrivati ho provato felicità. Grazie per avere liberato la macchina e la strada. E’ stato bellissimo salire sul vostro camion, farò vedere ai miei amici lo stemma dell’Italia che mi avete regalato, e dirò che siete stati molto bravi. Grazie per tutto quello che avete fatto per noi e per tutta Santa Maria, vi ricorderò sempre nelle nostre preghierine».