27 marzo 2017
Aggiornato 12:30
Società

La California legalizza la Marijuana e Hollywood durante la notte diventa “Hollyweed”

Buontemponi, durante la notte di Capodanno, hanno trasformato la famosa scritta che campeggia sulle colline di Los Angeles. Il nuovo anno è stato salutato da un "Hollyweed"

Il primo giorno del nuovo anno è stato accolto con sorpresa dagli abitanti di Los Angeles, la grande e famosa scritta che sovrasta le colline della città aveva un qualcosa di diverso dal solito. Da Hollywood si era trasformata in ‘Hollyweed’. Ma perché?

C’è di mezzo la marijuana
A festeggiare il Capodanno in questo insolito modo sono stati degli ignoti buontemponi che hanno modificato la famosa scritta per celebrare la legalizzazione della marijuana nello Stato della California. Così, da ‘Hollywood’ si è trasformata in ‘Hollyweed’, il termine che non si può tradurre in italiano, fa riferimento al nomignolo in gergo locale con cui è chiamata la marijuana, che è appunto ‘weed’. Da qui il gioco di parole.

Come hanno fatto?
Secondo la ricostruzione della polizia locale, alcuni individui non identificati si sono arrampicati sulla collina per poi modificare le due lettere ‘O’ della scritta. Sebbene la zona sia sorvegliata da telecamere e sistemi di allarme, i buontemponi sono riusciti comunque a fare il loro lavoro. Gli inquirenti hanno fatto sapere che per modificare le due lettere, che sono alte ben 13,7 metri, gli autori del gesto hanno utilizzato dei teli neri con i quali hanno poi coperto parzialmente le due ‘O’, trasformandole in ‘E’. Ora la polizia sta cercando di individuare chi sia stato, visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza ma, comunque vada, il gesto ha fatto sorridere chi alzando lo sguardo verso la collina il primo gennaio ha visto la ‘nuova’ scritta.