7 dicembre 2016
Aggiornato 19:00
Moda

Ermanno Scervino: pizzi, sete e chiffon vestono il Kuwait

L'eleganza mai scontata del brand fiorentino da qualche giorno è anche a Kuwait City. La bellezza incontestabile degli abiti della collezione p/e 2017 incanta il Middle East

L'esterno della nuova boutique Ermanno Scermino a Kuwait City (© Ufficio Stampa Ermanno Scervino)

MILANO - Da pochi giorni Ermanno Scervino è anche a Kuwait City. L'eleganza del brand fiorentino approda con una boutique all’interno dello Shopping Mall Al Thuraya. All’interno del punto vendita lo stilista, giunto in Kuwait per la prima volta nella sua carriera, ha presentato a stampa e clienti locali le creazioni di abbigliamento e accessori della collezione Ermanno Scervino Donna autunno/inverno 2016/2017.

La nuova boutique Ermanno Scermino a Kuwait City

La nuova boutique Ermanno Scermino a Kuwait City (© Ufficio Stampa Ermanno Scervino)

Qualità e dettagli nel nuovo monobrand
La boutique, che sorge al primo piano del Mall, si estende su una superficie di circa 100 metri quadri: stucchi alla veneziana di colore grigio, rivestimenti parietali in vetro fumè, appenderie e mensole sostenute da strutture in acciaio nero fanno da raffinata cornice agli abiti in pizzo plissettato e dai colori pastello. «Sono molto contento di essere venuto in Kuwait per presentare di persona la mia collezione a questa clientela così importante per me ed il mio brand - ha dichiarato Ermanno Scervino - È un mercato che, oltre ad amare l’eleganza, è sempre molto esigente in fatto di qualità e attento ai dettagli. I medesimi valori che voglio trasmettere con i miei abiti».

Ermanno Scervino P/E 2017

Ermanno Scervino P/E 2017 (© Ufficio Stampa Ermanno Scervino)

Una tappa importante per l'azienda
«L’apertura a Kuwait City è stata una tappa imprescindibile per il nostro sviluppo retail nel Middle East e siamo felici di poter confermare la nostra presenza sul territorio con questo evento. Al Ostoura è un partner importante per noi, serio e affidabile. Sono convinto che insieme raggiungeremo risultati importanti», ha dichiarato Toni Scervino, CEO del Gruppo.
Il brand Ermanno Scervino nasce nel 2000 a Firenze. Oggi conta 48 boutique monobrand in tutto il mondo, 300 dipendenti diretti e oltre 1500 con l’indotto.

Ermanno Scervino P/E 2017

Ermanno Scervino P/E 2017 (© Ufficio Stampa Ermanno Scervino)

Bellezza oggettiva, sperimentazione, leggerezza onirica
Un brand che mette la bellezza, prima di tutto e sopra tutto. Una bellezza incontestabile, sempre riconoscibile, mai nostalgica. Non solo attuale, ma addirittura proiettata nel futuro. L'ultima collezione Ermanno Scervino Donna per la primavera/estate 2017 è percorsa da una tensione continua verso la bellezza oggettiva, ottenuta attraverso una meticolosa cura per i dettagli nella costruzione dei capi e nella scelta dei materiali. Sperimentazione, al servizio del bello. 

Ermanno Scervino P/E 2017

Ermanno Scervino P/E 2017 (© Ufficio Stampa Ermanno Scervino)

Tutto è nuovo. Il pizzo plissettato, tratto iconico della Maison, è più moderno, lavorato a nido d’ape con tecniche sartoriali d’avanguardia. Le righe, accostate verticali e orizzontali, creano nuovi effetti optical. Tute e giubbotti in ecopelle disegnano sul corpo silhouette del domani. I tailleur, in total white o a fantasia animalier stampata su ricami astrakan, sono impreziositi da decori gioiello a motivo si svuota totalmente, reinventandosi in chiave sensuale e bon-ton. La corda diventa accessorio chic o ricamo. La bellezza, per la sera, si sublima in sogno. Organze di seta creano abiti dalla leggerezza impalpabile, in nuance ricamati, che lasciano al loro passaggio una scia onirica.

Ermanno Scervino P/E 2017

Ermanno Scervino P/E 2017 (© Ufficio Stampa Ermanno Scervino)

Ermanno Scervino P/E 2017

Ermanno Scervino P/E 2017 (© Ufficio Stampa Ermanno Scervino)